Biblioteca
 
orario
regolamento
prestiti fuori orario di apertura


La biblioteca dell’Istituto Tecnico “Guarino Guarini” è nata insieme alla scuola, nell’anno scolastico 1967/68. Il primo libro acquistato e inventariato, risale al 15 ottobre 1967.
Negli anni la biblioteca si è arricchita di libri che spaziano dall’ambito tecnico-scientifico, a quello storico e letterario e ancora a quello giuridico. Il numero complessivo dei volumi è ad oggi circa 10.000, classificati secondo il sistema Dewey che consente di disporre i testi secondo la disciplina o classe di appartenenza, con successive specificazioni fino a scendere ad argomenti sempre più particolari.

La biblioteca è organizzata a scaffali aperti e cioè il materiale è direttamente a portata di mano, ordinato sugli scaffali: questo consente agli utenti una consultazione diretta dei testi e una scelta personale a partire dalle collocazioni evidenziate negli scaffali e riassunte nel grande tabellone affisso al centro della biblioteca.

La ricerca dei libri può essere fatta attraverso tre sistemi:

  • consultazione diretta dagli scaffali
  • ricerca sul sistema informatico Winiride per autore
  • ricerca sul sistema informatico Winiride per titolo

Inoltre la biblioteca possiede circa 700 DVD e diverse riviste.
La scelta può essere fatta in più modi:
  • dal sito consultando l’elenco
  • dalla biblioteca consultando l’elenco cartaceo
  • dalla biblioteca sfogliando gli appositi contenitori in cui sono state raccolte le copertine e divise per ambiti: teatro, storia (film storici e documentari), religione, cinema e religione, grandi registri italiani e stranieri, teatro.

La scuola ha mantenuto negli anni gli abbonamenti ad alcune riviste di interesse specifico per l’indirizzo di studio: Casabella, Domus, Abitare.

I numeri nuovi e numeri arretrati possono essere facilmente consultabili in sala lettura e/o presi in prestito.   

 

A lato dei locali della biblioteca si trova la “Sala lettura”, un piccolo ed accogliente ambiente dedicato allo studio. Nella sala lettura si trovano i volumi in consultazione: dizionari, enciclopedie e riviste.

In questo spazio sono installati nove computer a disposizione degli studenti durante le ore di pausa dalle lezioni e nelle ore alternative all’insegnamento della reli

gione. L’accesso alla sala lettura e ai computer è consentito agli studenti durante le ore di apertura della biblioteca o in seguito ad autorizzazione di un professore che darà la sua disponibilità a vigilare sulla sicurezza.

 


Per tutti coloro che non possono o non riescono ad accedere alla biblioteca negli orari di apertura, è stato predisposto un servizio di prenotazione libri. Al centralino della sede e presso le operatrici della succursale è possibile prendere un foglio con richiesta di prestito; è necessario compilarlo e depositarlo nella cassetta situata vicino alla porta del Dirigente dei Servizi amministrativi, nel corridoio delle segretereie. Sarà cura della bibliotecaria fare il prestito e fare avere agli studenti i volumi o/e i dvd richiesti.

Per gli studenti del corso serale i testi in prestito saranno depositati nella segreteria didattica che è aperta il martedì e il giovedì pomeriggio dalle 17 alle 19.30. Per gli studenti della succursale i testi saranno distribuiti dalle operatrici.

Si ricorda che i libri e i dvd sono patrimonio della scuola e che appartengono a tutti: è dunque buona regola restituirli tempestivamente alla fine del tempo consentito per il prestito.

 

Buona lettura a tutti

 

 

 

REGOLAMENTO

La Biblioteca è il luogo dove tutti possono usare gli strumenti della cultura, accrescere le loro conoscenze , e migliorare la loro formazione culturale.
I libri raccolti e custoditi nella biblioteca sono un patrimonio che appartiene a tutti e che pertanto va salvaguardato.
Si richiede dunque agli utenti il massimo rispetto per i libri in prestito, affinchè tutti possono usufruirne.
E’ vietato scriveresti libri e sottolineare le pagine, è doveroso conservare una giusto rotazione delle opere.


REGOLAMENTO DEL PRESTITO

1. I) Il numero massimo delle opere in prestito è così definito:
2 opere per il materiale librario
2 opere per i periodici 
2 opere per le risorse elettroniche (Cdrom o DVD)
2 opere per gli strumenti musicali (CD musicali)

2 Le opere librarie potranno essere tenute in prestito dell’utente per 
30 giorni.
I DVD,e i CD e i periodici per 8 giorni

3 Il prestito libraio può essere prorogato per ulteriori 15 giorni, solo in caso 
non sia stato prenotato da altro utente, In caso al termine della prima scadenza il libro va rappresentato agli addetti delle biblioteca per eventuale proroga del prestito.

4 Tutto il materiale preso in prestito dovrà essere restituito nei termini 
Previsto il 31 maggio .Gli studenti delle classi quinte possono tenere i libri indispensabili alla preparazione dell’esame anche dopo il 31 maggio, purchè entro tale data,ne facciamo richiesta esplicita.La restituzione dovra’ avvenire entro il giorno fissato per il colloquio d’esame.

5 Nel caso in cui il materiale prestato non venga restituito nei termini previsti 
Lo studente che non ha ancora restituito il materiale preso in prestito prima della fine dell’anno scolastico,sarà tenuto a versare una somma corrispondente al valore del testo e non riceverà gli attestati di promozione finchè non avrà ottemperato ai suoi obblighi.

6 I n caso di smarrimento o grave deterioramento, l’utente dovrà provvedere alla sostituzione dell’opera con un altro esemplare identico o equipollente
o cifra corrispondente al valore concordato con il responsabile della biblioteca
7 Sono escluse opere catalogate come “consultazione” è cioè i dizionari.le Enciclopedie ei libri considerati rari.


8 Il permesso di recarsi in biblioteca durante l’orario scolastico viene concesso dall’insegnante che si trova in classe.La permanenza utile ed effettiva degli studenti in biblioteca, se l’insegnante lo ritiene opportuno,sarà,sarà documentata su un apposito modulo firmato dall’insegnante incaricato
incaricato.

 


ORARIO APERTURA BIBLIOTECA 2014-2015

 

 

ORARIO

LUNEDI’

MARTEDI’

MERCOLEDI’

GIOVEDI’

VENERDI’

1

 

 

 

 

 

2

Ferracin

 

Filippi

 

 

3

Ferracin

 

Segato

Pierantozzi

Locci

4

Ferracin

 

 

 

Notarbartolo

5

 

Dal Molin

 

 

 

6

 

Dal Molin

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

17.00

Dal Molin

 

 

 

 

19.00

Dal Molin

 

 

 

 

 


PRESTITI

 

Per tutti coloro che non possono o non riescono ad accedere alla biblioteca negli orari di apertura, è predisposto un servizio di prenotazione libri. Al centralino della sede e presso le operatrici della succursale è possibile prendere un foglio con richiesta di prestito. Sarà cura dei bibliotecari fare avere agli studenti i volumi o/e i dvd richiesti.

Si ricorda che i libri e i dvd sono patrimonio della scuola e che appartengono a tutti: è dunque buona regola restituirli tempestivamente alla fine del tempo consentito per il prestito.

 

Buona lettura a tutti




 

 La Classificazione decimale Dewey

La Classificazione decimale Dewey (in inglese Dewey Decimal Classification) è un tipo di classificazione bibliografica su base disciplinare, sviluppato nel 1876 da Melvil Dewey (1851-1931).
E' articolata in dieci classi principali, cento divisioni, mille sezioni. Ogni classe viene ripartita, a sua volta, in dieci divisioni e ogni divisione in dieci sezioni.
È molto diffusa in biblioteche delle più diverse tipologie, perchè permette di determinare in modo univoco la distribuzione dei libri nei diversi settori.
Attualmente è disponibile la Classificazione Decimale Dewey 22.

 

Classi:

  • 000 Generalità

  • 100 Filosofia, fenomeni paranormali, psicologia

  • 200 Religione

  • 300 Scienze sociali

  • 400 Linguaggio

  • 500 Scienze naturali e matematica

  • 600 Tecnologia

  • 700 Le arti

  • 800 Letteratura (belle lettere) e retorica

  • 900 Geografia, Storia e discipline ausiliarie

Le cento divisioni

000 Generalità 
010 Bibliografia
020 Biblioteconomia e scienza dell'informazione
030 Opere enciclopediche generali
040
050 Seriali generali
060 Organizzazioni generali e museologia
070 Media di notizie, giornalismo, editoria
080 Raccolte generali
090 Manoscritti e libri rari

100 Filosofia e psicologia 
110 Metafisica
120 Gnoseologia, causalità, genere umano
130 Fenomeni paranorrnali
140 Specifiche scuole filosofiche
150 Psicologia
160 Logica
170 Etica (Filosofia morale)
180 Filosofia antica, medievale, orientale
190 Filosofia occidentale moderna

200 Religione
210 Teologia naturale
220 Bibbia
230 Teologia cristiana
240 Teologia morale e devozionale cristiana
250 Chiesa locale e ordini religiosi
260 Teologia sociale cristiana
270 Storia della chiesa cristiana
280 Denominazioni e sette cristiane
290 Altre religioni e religione comparata

300 Scienze sociali 
310 Statistica generale
320 Scienza politica
330 Economia
340 Diritto
350 Amministrazione pubblica
360 Servizi sociali; associazioni
370 Educazione
380 Commercio, comunicazioni, trasporti
390 Usi e costumi, galateo, folclore

400 Linguaggio
410 Linguistica
420 Inglese e antico inglese
430 Lingue germaniche Tedesco
440 Lingue romanze Francese
450 Italiano, romeno, lingue ladine
460 Spagnolo e portoghese
470 Lingue italiche Latino
480 Lingue elleniche Greco classico
490 Altre lingue

500 Scienze naturali e matematica
510 Matematica
520 Astronomia
530 Fisica
540 Chimica e scienze connesse
550 Scienze della Terra
560 Paleontologia Paleozoologia
570 Scienze della vita
580 Scienze botaniche
590 Scienze zoologiche

600 Tecnologia (Scienze applicate) 
610 Scienze mediche Medicina
620 Ingegneria e attività affini
630 Agricoltura
640 Economia domestica e vita familiare
650 Gestione e servizi ausiliari
660 Ingegneria chimica
670 Manifatture
680 Manifatture per specifici usi
690 Edifici

700 Le arti
710 Urbanistica e paesistica
720 Architettura
730 Arti plastiche Scultura
740 Disegno e arti decorative
750 Pittura
760 Grafica Incisione e stampe
770 Fotografia
780 Musica
790 Arti ricreative e dello spettacolo

800 Letteratura e retorica 
810 Letteratura americana in inglese
820 Letteratura inglese e in antico inglese
830 Letterature germaniche
840 Letterature romanze
850 Letteratura italiana, romena, delle lingue ladine
860 Letteratura spagnola e portoghese
870 Letterature italiche Letteratura latina
880 Letterature elleniche Letteratura greca classica
890 Letterature di altre lingue

900 Geografia e storia
910 Geografia e viaggi
920 Biografia, genealogia, insegne
930 Storia dei mondo antico
940 Storia generale d'Europa
950 Storia generale dell'Asia
960 Storia generale dell'Africa
970 Storia generale dei Nordarnerica
980 Storia generale dei Sudamerica
990 Storia generale di altre aree

Ultimo aggiornamento: 2014-12-16 14:37:42